AMBULATORIO VETERINARIO FARINI

Via Pietro Farini, 19 - 05100 Terni

La struttura

La nostra struttura nasce nel 2005 ,con l'obiettivo di fornire un servizio professionale per prestazioni,con conoscenze scientifiche sempre aggiornate in modo da poter seguire il nostro paziente in modo ottimale.


Il nostro ambulatorio è dotato di un'accogliente sala d'attesa, di un'ampia sala visite e di una sala chirurgica perfettamente attrezzata per curare al meglio il vostro animale domestico, assicurandogli tutte le cure di cui avrà bisogno.


Nel nostro centro si effettuano chirurgie di urgenza H24 e

 visite specialistiche:

cardiologiche

oftalmiche

omotossicologiche

endoscopiche

ecografia

ecocardiografia

ortopedia

comportamentali

Animali non convenzionali

Referenti CE.LE.MA.SCHE.

Queste sono alcune delle prestazioni che offriamo.


Disponiamo anche di una sala a raggi X,di apparecchiatura ecografica e di un laboratorio per le analisi che ci permettono di effettuare una diagnostica completa del piccolo: le attese sono quasi sempre brevi, lavorando nell'ottica di salvaguardare il benessere del nostro amico.


Se siete interessati a saperne di più non esitate a contattarci: saremo lieti di rispondere a ogni vostra fattibile richiesta.

  • Chi siamo

    La struttura  è il luogo ideale per chi necessità di consigli e cure per gli animali domestici.


    Ci occupiamo di visite specialistiche, di trattamenti omeopatici ma anche di analisi ematologiche, medicina interna e di interventi di chirurgia.


    Offriamo anche servizi di ospedalizzazione, garantendo la possibilità di day hospitale di ricovero.

  • Reperibilità continua

    Il nostro centro veterinario si occupa anche di servizi di pronto soccorso con reperibilità 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 su chiamata, anche nei giorni festivi: le cure non aspettano, ma vanno eseguite quando ce ne è il bisogno.


    La nostra struttura è aperta tutto l'anno ed effettua sempre gli stessi orari anche nel mese di agosto e nei periodi di festività, garantendovi sempre la massima reperibilità e la massima assistenza.

  • I nostri amici

    Il primo passo quando si pensa di adottare un cucciolo è quello di consigliarsi con il veterinario che potrà dare utili informazioni e sarà felice di dedicarvi il proprio tempo, dandovi tutte le informazioni necessarie circa le caratteristiche legate alla razza, valutando il contesto ambientale in cui verrà introdotto il futuro cucciolo.

    Al momento dell'arrivo del cucciolo la prima visita, fondamentale per il nostro amico a quattro zampe, E' GRATUITA!

analisi ematiche ,vaccinazioni ,microchip Terni

Orari di apertura

Dal Lunedì al Venerdì

09:30 - 13:00

16:00 - 19:30


Sabato

09:30 - 13:00


Naturalmente sempre raggiungibili per ogni emergenza notte e giorno

Reperibilità e assistenza

Strumentazioni diagnostiche

Interventi a regola d'arte







Si effettuano anche ottime analisi di routine quali emocromo, esami biochimici, esami sierologici,

oltre a esami coprologici e citologia di base.


In caso di necessità possiamo effettuare anche una diagnostica per immagini (con raggi x ed ecografia), mentre per interventi di chirurgia ci avvaliamo di sistemi all'avanguardia come per esempio il radiobisturi che permette un ridotto traumatismo tissutale durante chirurgie di diverso tipo, dall'asportazione di neoformazioni cutanee di vario genere ai polipi nel canale auricolare fino ad arrivare alle mastectomie.


L'importanza di intervenire con tale strumento permette di ridurre i tempi di guarigione, ridurre i tempi della chirurgia e quindi dell'anestesia per il paziente oltreché di ridurre il dolore componente da tenere sempre in considerazione soprattutto con i nostri amici che non parlano!

sistemi all'avanguardia

day hospital

Degenza e Day Hospital

Degenza e Day Hospital in ambulatorio sono momenti molto delicati per i nostri amici  a quattro zampe che, oltre a non stare bene, sono costretti a vivere in un ambiente diverso dalla loro abitazione e lontani dai loro padroni e dai loro affetti.

Per questa ragione, anche nella degenza, abbiamo deciso di adottare, grazie alle nostre conoscenze comportamentali e al nostro amore verso di loro, tutte le modalità e le attenzioni per alleviare, per quanto possibile, il loro disagio in un momento di particolare difficoltà.

Particolare attenzione è rivolta anche alla gabbia di degenza (in acciaio, per ragioni igieniche): è sempre protetta da copertine o traversine assorbenti in caso di incontinenza, mantenendo pulito e in condizioni perfettamente igieniche il piccolo ospite.

Talvolta, in caso di necessità, vengono utilizzati anche tappetini riscaldanti e lampade riscaldanti: la sala degenza, inoltre, è ovviamente dotata di riscaldamento e aria condizionata a secondo della stagione.

I proprietari possono portare gli oggetti cari all’animale, come copertine, giocattoli, propri indumenti o il cibo preferito dal proprio cane o gatto, che possono aiutarlo e farlo sentire più a suo agio (e di molto!).

La presenza del Medico Veterinario è assicurata sempre, anche nei giorni festivi, e la struttura è dotata di telecamere ad infrarossi per il monitoraggio continuo!

Da noi sarete sempre in ottime mani!

Personale qualificato

Presso il nostro centro  lavora uno staff altamente qualificato e competente, attivo da anni nel settore e in grado di far fronte con professionalità a qualsiasi tipo di evenienza.

Collaboriamo anche con ospedali e cliniche sempre nell'ottica di tutelare la salute dei nostri amici. 

Tutto questo permetterà al vostro fidato amico a quattro zampe di essere accudito al meglio, permettendovi di fidarvi in assoluta serenità e tranquillità:

siamo qui per prenderci cura di lui, garantendovi la massima attenzione.

Cure e assistenze per animali domestici

AMBULATORIO VETERINARIO FARINI - TERNI

Ecco le cure da noi riservate ai vostri amici a quattro zampe

L'ambulatorio veterinario Farini fornisce numerose prestazioni ai suoi clienti tra cui:


  • visita generale del cucciolo appena nato;
  • consulenza riguardo all'educazione alimentare;
  • consulenza comportamentale;
  • vaccinazioni;
  • trattamenti antiparassitari interni ed esterni;
  • applicazione microchip con iscrizione anagrafe canina;
  • profilassi vaccinale per leishmania;
  • profilassi per filariosi cardiopolmonare;
  • test rapidi leishmania;
  • test rapidi Fiv e Felv;
  • test rapidi parvovirosi,giardiosi;
  • esami coprologici;
  • diagnosi di gravidanza ecografica


La nostra struttura è attualmente in grado di fornire il servizio di certificazione per le malattie scheletriche congenite /ereditarie, ovvero si effettuano le radiografie ufficiali per:


- Displasia Dell'anca,Del Gomito

Lussazione Della Rotula

Spondilosi Deformante

Necrosi Asettica Testa Del Femore

Ocd Spalla


che poi verranno inviate ad un centro di lettura accreditato ovvero Ce.Le.Ma.Sche (centrale di

lettura della malattie scheletriche del cane).


La displasia del gomito

Con tale termine si intende un insieme di patologie, a carico dell’articolazione omero-radio-ulnare, che sfociano in un processo di osteoartrosi precoce la cui evoluzione influisce negativamente sulla qualità della vita dell’animale che ne è affetto.

E’ una delle più importanti cause di zoppia dell’arto anteriore del cane giovane e anziano.


La displasia dell’anca

Tale patologia consiste in una malformazione dell’articolazione coxo-femorale (anca) che si

sviluppa durante la crescita del cane e che interessa diverse razze. L’anca è un’articolazione formata dalla testa del femore e dall’acetabolo., la mancata congruenza tra la testa del femore e la cavità acetabolare e l’instabilità associata dei capi articolari provocano, con il movimento del cane, una progressiva usura dei margini articolari con interessamento della cartilagine articolare. 


Con il passare del tempo, si sviluppa un’artrosi cronica progressiva e che

provoca algia e talvolta diventa invalidante per il soggetto colpito. Le cause sono multifattoriali, cause genetiche,ambientali,nutrizionali e la diagnosi può essere effettuata solo al completamento dello sviluppo scheletrico,ma la presenza della displasia o dei segni che mostrano lo sviluppo della malattia stessa possono essere accertati già durante la crescita del cane . Tutti i cuccioli appartenenti ad una razza a rischio, quindi, andrebbero controllati molto precocemente in modo da poter verificare un’eventuale loro tendenza alla displasia dell’anca e provvedere a limitarne lo sviluppo. Le razze a maggior rischio di displasia dell’anca sono quelle di taglia grande e gigante tra le quali vengono annoverate, per incidenza e per diffusione della razza nel nostro paese, il Pastore Tedesco, i Retrievers, il Rottweiler, il Dogue de Bordeaux, il Cane Corso, il Boxer e in generale tutti i molossoidi e le razze giganti. 


La displasia dell’anca è una patologia molto seria, in grado di compromettere gravemente la qualità della vita del cane e le sue prestazioni fisiche. Una diagnosi più precoce possibile consente al medico veterinario di contrastare la malattia nelle fasi inizialein modo di intervenire per limitare il più possibile il suo sviluppo.


La spondiloartrosi

E' una malattia degenerativa con un' elevatissima incidenza nel cane boxer, ma anche presente in altre razze, in particolare di taglia medio grande,si tratta di un processo a base infiammatoria con deposizione di osteofiti che tendono a crescere fino a saldare vertebre tra loro contigue, in particolare il processo coinvolge il segmento lombare dove comporta problematiche di dolorabilità più o meno intensa e compromissione della qualità della vita


La necrosi asettica della testa del femore

La necrosi asettica o avascolare della testa del femore anche nota con il nome di Morbo di Legg-Calvè-Perthes è una patologia caratterizzata da un’ischemia locale, non infiammatoria, seguita da una deformazione di grado variabile della testa e del collo femore.

Il risultato finale sarà una malformazione più o meno grave dell'articolazione coxo femorale e relativo sviluppo di osteoartrosi.



Se anche voi siete alla ricerca di un servizio unico ed efficace non esitate a contattarci o veniteci a trovare: saremo lieti di prestarvi tutte le cure e le attenzioni di cui necessitate.



cura del dolore

Terapia del Dolore

Nella struttura viene data, come giusto che sia, notevole importanza al controllo del dolore durante e dopo l'intervento chirurgico, oltreché in tutte quelle situazioni in cui è necessario a rendere buona la qualità della vita del paziente.

Il dolore provoca alterazioni ai processi metabolici, ritarda il processo di guarigione: per questo motivo la gestione dello stress chirurgico e il dolore intra e post operatorio è fondamentale per i pazienti che debbono essere sottoposti a interventi chirurgici o manualità dolorose.

Diverse sono le modalità di ottenere una sedazione profonda piuttosto che un'anestesia che si prevede sia sempre associata ad un analgesico, per via sistemica o/e loco-regionale: ciò ci permette di ridurre al minimo l'utilizzo dei farmaci e quindi i loro effetti collaterali e in più si ottiene un ottimo controllo del dolore.

Oltre alle procedure chirurgiche, il dolore è evocato anche in altre numerose patologie (osteoarticolari, traumi, pancreatite) e anche in questo caso è necessario comprendere il grado di algesia interpretando i segnali che il paziente ci invia e facendo l'anamnesi con il proprietario, per poi approntare un adeguato protocollo di analgesia.

Contattateci per saperne di più.

Servizi di cura e assistenza

L’ambulatorio di Terni si occupa anche di:
  • diagnostica 
  •  raggi X ,REFERENTI CE.LE.MA.SCHE con Rx ufficiali displasia dell'anca, displasia del gomito,necrosi asettica testa femore,spondilosi deformante,lussazione rotula,OCD spalla
  • ecografia(diagnosi di gravidanza,CEUS,ecografia interventistica)
  • servizi di medicina interna;
  • esami del sangue (emocromo e biochimico, esami del sangue per malattie infettive), eseguiti nel laboratorio interno;
  • chirurgia tessuti molli e duri;
  • chirugia ortopedica;
  • pulizia dei denti con interventi di avulsione o ricostruzione;
  • tamponi per individuare il periodo migliore per l'accoppiamento nel cane.

Se siete interessati a saperne di più non esitate a contattarci!

VISITE

Le visite cliniche vengono effettuate da lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.30; è possibile prendere appuntamento per evitare attese stressanti per il nostro paziente; il sabato si effettua attività ambulatoriale fino alle ore 13.00, il pomeriggio solo su appuntamento.

L'ambulatorio veterinario rappresenta per il nostro piccolo amico quasi sempre un ambiente “difficile”: crediamo importante, per questo, che il Veterinario cerchi di far capire al paziente di non essere una minaccia.


Per questa ragione i Medici Veterinari della struttura utilizzano, sia nella visita che durante tutti gli interventi sull’animale, delle precauzioni per evitare stress e tutto ciò che di negativo esso comporta a livello fisiologico nell'organismo.


La Visita Veterinaria comprende l’esame obiettivo generale (E.O.G.) con il controllo di tutte le funzioni vitali dell’animale, tra cui:

  • esame mucose apparenti, apparato buccale;
  • visita del mantello per escludere la presenza di parassiti, croste o ferite di vario genere su cute e pelo;
  • auscultazione attenta del torace e del cuore per controllare eventuali anomalie di questi apparati;
  • controllo della temperatura interna.

Le visite urgenti hanno sempre la priorità su qualsiasi altra attività.


Visite specialistiche

  • ECOGRAFIA
E' un esame che ci dà tante informazioni utili a preservare la salute dei nostri pazienti e che è per loro poco o per niente stressante. La struttura si avvale dell'utilizzo del migliore ecografo sul campo diagnostico attuale, sempre attenti ad offrire il miglior supporto possibile.

  • ECOCARDIOGRAFIA
L'Ecocardiografia ci permette di controllare la struttura cardiaca e soprattutto in caso di riscontro alla visita generale di alterazioni cardiache è uno degli esami non stressanti che ci-dà ampie informazioni sulla funzionalità cardiaca e sullo stato delle strutture anatomiche del cuore.
 
  • RADIOGRAFIA DIGITALE
Dopo un'accurata visita clinica ,l'esame radiografico è lo strumento che ci permette di effettuare una
diagnosi corretta in molte patologie:
  • ortopediche
  • addominali
  • toraciche
In medicina con radiografia digitale si indica la modalità digitale di acquisizione dall'immagine RX che, a differenza della meno recente tecnica analogica, permette di sfruttare software e hardware abili all'archiviazione di immagini e alla loro modificazione post-acquisizione.

La Tecnologia Digitale utilizzata per le radiografie, in medicina veterinaria, è un sistema all'avanguardia che riduce i tempi di esposizione per il paziente con una esposizione si analizzano diversi settori quando necessaria la sedazione si effettuano protocolli a rapido risveglio si ottengono immagini di alta definizione le immagini vengono poi trasferite su supporto informatico (CD ad esempio).

Effettuare una radiografia ad un animale non provoca alcun dolore e generalmente non richiede la sedazione.

CHIRURGIA DI BASE

Ovarioisterectomia,

mastectomia,

orchiectomia 

splenectomia

asportazione neoformazioni cutanee ed altri interventi


I pazienti sottoposti ad interventi chirurgici che non necessitano di ricovero 

sono generalmente dimessi nella stessa giornata in cui è stata eseguita l’operazione.


Per i casi più complessi, invece, si applica il regime di ricovero in modo da monitorare il paziente, ridurre il rischio di complicazioni ed attuare le più idonee terapie contro il dolore.

CHIRURGIA SPECIALISTICA

Nel centro vengono, inoltre, effettuati interventi specialistici come ad esempio all'apparato urinario, tra queste una chirurgia molto delicata, volta a garantire la minzione nei soggetti in cui questa è totalmente compromessa per diversi motivi è l'uretrostomia.


Altra chirurgia specialistica è l'ortopedia con Osteosintesi per fratture

(bacino, femore, tibia ecc.)

CHIRURGIA D’URGENZA

Grazie ad un Pronto Soccorso H24  su richiesta e medici specializzati pronti ad intervenire tempestivamente, la nostra struttura si perfeziona anche nella chirurgia d’urgenza, che richiede una rapida stabilizzazione del paziente con l'ottica di permettergli l'ingresso in sala operatoria nelle migliori condizioni e nel breve tempo possibile.


Le chirurgie di urgenza più frequenti sono:


parto cesareo

torsione dello stomaco

traumi da investimento

rotture di organo(colecisti,lobo epatico,vescica..) 


Non vi lasciamo mai soli !

Interventi

Visite specialistiche

La struttura si avvale della collaborazione di colleghi esperti che forniscono, nella nostra struttura, visite specialistiche previo appuntamento:
  • Oculista
  • Omotossicologo
  • Comportamentalista 
  • Endoscopista

Anestesia



I nostri interventi si basano sempre sulla massima attenzione e cura del paziente:

siamo, infatti, convinti che la passione e l'impegno siano fondamentali per la scelta delle migliori opzioni terapeutiche con lo scopo di ottenere il miglior risultato.

Chirurgia



Il nostro centro si occupa anche di eccelsi interventi chirurgici basati sulla massima esperienza sul campo che ci contraddistingue, capace di curare al meglio tutti i vostri piccoli amici.

SURTRON FLASH HF

SURTRON FLASH HF permette una chirurgia altamente professionale grazie alle soluzioni ergonomiche e di sicurezza adottate.

Tale apparecchiatura permette un
ridotto traumatismo tessutale durante chirurgie di diverso tipo, dall'asportazione di neoformazioni cutanee di vario genere, ai polipi nel canale auricolare, alle mastectomie.

L'importanza di intervenire con tale strumento permette di 
ridurre i tempi di guarigione, ridurre i tempi della chirurgia e quindi dell'anestesia per il paziente, di ridurre il dolore, componente da tenere sempre in considerazione soprattutto con i nostri amici che non parlano

Il radiobisturi

Curarsi dei nostri amici a quattro zampe

AMBULATORIO VETERINARIO FARINI - TERNI

Prendetevi cura del vostro cucciolo

cura degli animali
Molti proprietari di animali domestici si domandano:
come posso prendermi cura al meglio di lui?

La prima cosa di cui è necessario prendersi cura è evitare che il vostro animale sia infestato da parassiti che possano apportare numerose malattie: per questo motivo è importante ricordarsi di effetturare costantemente un trattamento antiparassitario esterno/interno, che riesca a coprirlo per tutto l'anno.

Esistono diversi tipi di prodotti che possono presentarsi sotto forma di spot-on, collari e spray: ogni prodotto ha caratteristiche differenti per cui vi raccomandiamo di seguire il consiglio del veterinario che vi permetterà di tutelare al meglio la salute del vostro amico.

E' possibile avvalersi anche di trattamenti antiparassitari interni: per questi sarebbe necessario effettuare tre volte l'anno l'esame coprologico che si effettua da una semplice analisi delle feci; un esame rapido che si effettua in ambulatorio ed evita spiacevoli sorprese ai nostri cari amici.


Prendersi cura dei nostri cuccioli è la cosa più importante per tutti noi.

Conoscere il proprio cucciolo: consigli e novità dal mondo animale

Quale razza è più indicata, quando portarlo a casa, come comunicare con lui?
 
Il primo passo quando si pensa di adottare un cucciolo è quello di consigliarsi con il veterinario che potrà dare utili informazioni e sarà felice di dedicarvi il proprio tempo, dandovi tutte le informazioni necessarie circa le caratteristiche legate alla razza, valutando il contesto ambientale in cui verrà introdotto il futuro cucciolo.

Se ad esempio dovrà convivere con dei bambini al di sotto dei 7-8 anni è preferibile riferirsi ad alcune razze tipo barbone, gli spaniel come il cavalier king charles, il beagle, i retriever, il collie, bearder collie, il bovaro bernese, andando man mano a crescere con la taglia fino ad arrivare all'alano e al terranova, anch'essi molto pazienti e docili.

Altra figura fondamentale è l'educatore cinofilo,che affianca padrone e cane e dà nozioni fondamentali per costruire una corretta relazione,potete fissare un appuntamento nel nostro centro!E con il cucciolo intraprendere un percorso educativo!

Veterinari: oggi più accessibile il patentino per proprietari di cani


Buone notizie per i proprietari di cani che intendono seguire i corsi per il “patentino”: l’attestato finale di frequentazione non è più erogabile solo dai Comuni e dalle Asl ma anche dai medici veterinari liberi professionisti, formati o esperti in comportamento animale.

I corsi, che prevedono 10 ore di teoria una parte di pratica, sono facoltativi e aperti a tutti, anche a chi non possiede ancora un cane: rimangono obbligatori i corsi erogati dalle Asl per i proprietari di cani classificati come soggetti potenzialmente pericolosi.

Con l’apertura ai liberi professionisti, le sessioni didattiche per l’ottenimento del patentino diventano più frequenti e accessibili: il patentino ha lo scopo di promuovere il possesso responsabile di animali da affezione e fornisce strumenti utili a migliorare il rapporto uomo-cane nel rispetto dell’animale e della collettività.

Consigli per il viaggio

Se state pensando di partire con il vostro piccolo amico è bene avere a portata di mano qualche piccolo ma utile consiglio.

  • Per viaggi in nave o in aereo è importante richiedre informazioni alla compagnia sulle regole relative al trasporto di animali a bordo (es: eventuale tipologia di trasportino, peso del cane e peso del trasportino consentiti, eventuali vaccinazioni richieste, e molto altro ancora);
  • Per viaggi all'estero è bene informarsi sulle regole previste per l'uscita ed l'ingresso di animali nei Paesi interessati (eventuale test anticorpale e antirabbico).
Inoltre è strettamente necessario:

  1. essere in possesso del passaporto, rilasciato dalla ASL Veterinaria territoriale;
  2. l'iscrizione all'anagrafe (canina / felina / animali esotici/ ecc..) a seguito dell'inserimento del microchip;
  3. la vaccinazione antirabbica almeno 21 giorni prima della vostra partenza.
Quando sarete in vacanza è importante portare a spasso il vostro piccolo amico nelle ore più fresche, soprattutto per le razze brachicefale (quali carlini e boxer); sciacquare il cane dopo avergli fatto fare il bagno in mare e avere sempre una borraccia di acqua per farlo dissetare.

E' fondamentale non lasciarlo mai in auto d'estate da solo, neanche per brevissimi tempi.

Con tutti questi accorgimenti godersi la vostra vacanza in compagnia dei vostri amici a quattro zampe non sarà cosa più piacevole.

AMBULATORIO VETERINARIO FARINI

DIR.SAN. LEPORINI ANNALISA

Orari di apertura

lunedì
09:30 - 13:00
16:00 - 19:30
martedì
09:30 - 13:00
16:00 - 19:30
mercoledì
09:30 - 13:00
16:00 - 19:30

giovedì
09:30 - 13:00
16:00 - 19:30
venerdì
09:30 - 13:00
16:00 - 19:30
sabato
09:30 - 13:00


Naturalmente sempre raggiungibili per ogni emergenza notte e giorno.

Vi aspettiamo presso il nostro ambulatorio al fine di assistervi a 360 gradi con consigli e consulenze prima che cure e diagnosi!

NEWS

Oggi trattiamo un argomento dal titolo Sindrome del cane brachicefalo

Come si evince dal titolo stesso può colpire le razze seguenti:carlino,bull dog inglese,boule dogue francese,boston terrier,shar pei,shih tzu ,pechinese, mentre le razze brachicefale taglia grande,boxer e bullmastiff, sono colpite con minor frequenza e con sintomatologia più lieve .

Tale sindrome è causata da una serie di alterazioni anatomiche a livello delle prime vie respiratorie che inducono difficoltà all’ingresso dell’aria e ciò che il proprietario rileva sono i sintomi più o meno evidenti: stertore(respirazione rumorosa),russamento durante il sonno per cui con ilarità a volte il proprietario riferisce ilarmente” il mio cane russa “,tosse,fino ad avere intollerabilità all’esercizio fisico,cianosi,sincope.

La causa di questa sindrome è legata alle caratteristiche anatomiche di questi soggetti con accrescimento osseo del cranio in larghezza non in lunghezza ,ma ciò non vale per i tessuti molli presenti nelle prime vie e(narici stenotiche,palato molle lungo..).
Le patologie che caratterizzano la sindrome sono di tipo CONGENITO e ACQUISITO
Le prime : stenosi delle narici, che appaiono come una fessura e non permettono l’ingresso di
aria, palato molle allungato ed ispessito trachea ipoplasica

Le acquisite :
collasso laringeo ,si presenta in seguito a stenosi delle narici e ipolpasia tracheale per lo sforzo inspiratorio, la causa è la perdita di consistenza delle cartilagini la flaccidità induce lo spostamento mediale con chiusura dello spazio laringeo che è responsabile della maggior parte dei sintomi cioè tosse,cianosi,e influenza anche la terapia e il grado di qualità di vita del soggetto. eversione dei sacculi laringei anche in questo caso l’atto inspiratorio normale porterebbe i mm cricoaritenoidei ad abdurre i sacculi ,invece con lo sforzo inspiratorio aumentato i sacculi vengono portati medialmente ,tali forze contrarie nel tempo indeboliscono le cartilagini che collassano medialmente ,in più si crea un edema locale che peggiora la situazione.

Fondamentali sono le visite nei primi mesi dal Veterinario per una prima valutazione ,poi raggiunto l’anno di età al completo sviluppo del cranio si effettua la valutazione definitiva con l’eventuale iter diagnostico(endoscopia ) e chirurgia, ci teniamo a precisare che non tutti i soggetti brachicefali sono affetti e che ciò è legato alle caratteristiche morfologiche e genetiche.

L’iter preferito nella nostra Struttura è una seria ed accurata stadiazione della sindrome ottenuta attraverso un esame endoscopico, la terapia è chirurgica e Si suddivide in tradizionale con la correzione con plastica delle narici La stafiloplastica per ridurre il palato molle Asportazione sacculi laringei Per il collasso laringeo si cominciano ad esguire laringo plastiche su casi con sintomatologia molto grave.
La prognosi è legata all’età,sesso,gravità delle patologia.

Curiosità sui gruppi sanguigni...

Buongiorno,
nel periodo estivo, quando la giornata all’interno del centro è meno caotica, vi veniamo a trovare in rete per condividere con voi informazioni che durante i nostri incontri per le visite di routine magari non abbiamo mai affrontato; Ci è capitato ancora una volta di dover soccorrere un paziente e aver necessità di sangue da trasfondere ed ecco perché ora ci troviamo a scrivere utili informazioni per la salute dei vostri pets.

Negli ultimi decenni in Italia, la pratica emotrasfusionale negli animali ha assunto notevole importanza in funzione anche dei progressi della medicina veterinaria e di alcune sue branche specialistiche tra cui la medicina di emergenza, pensiamo ad esempio ad un trauma da investimento con emorragia piuttosto che avvelenamenti o disordini della coagulazione ;nasce quindi l’esigenza, come d’altronde è ormai consuetudine in campo umano, di avere soggetti sottoposti ad una corretta tipizzazione del sangue in modo da conoscere il loro gruppo sanguigno e da qui partire per effettuare poi donazioni di sangue o ricevere trasfusioni , senza il rischio di reazioni avverse ,ovvero crisi emolitiche legate alla presenza di anticorpi per quel
determinato antigene.

Facciamo un po’ di storia per chi avesse tempo e voglia di leggere:
Le prime indagini sui gruppi sanguigni nel cane furono realizzate pensate un po’ nel 1910 e permisero di identificare 4 gruppi sanguigni, negli anni successivi i cani vennero usati come modello animale per le ricerche relative alla medicina trasfusionale umana e in seguito, studi scientifici dimostrarono la presenza di 8 antigeni presenti sulla superficie degli eritrociti e potenzialmente responsabili di reazioni immunologiche trasfusionali acute o ritardate ; dal 1973 partendo dal principale sistema di gruppo sanguigno denominato DEA (Dog Erythrocyte Antigen),sono stati scoperti diversi gruppi Sanguigni denominati DEA 1,3,4,5,7,
mentre il DEA 6 e 8 non sono stati caratterizzati.

E’ importante sapere che è alla portata di qualsiasi animale la tipizzazione del gruppo sanguigno, attraverso diverse metodiche di laboratorio ,e che potrete chiedere al Vs. Veterinario di fiducia.

Per il gatto valgono le stesse considerazioni di necessità per urgenze e di possibilità come donatori, seguendo lo stesso percorso di tipizzazione affiancati dala Struttura Veterinaria di fiducia e da Strutture che ormai sono ben presenti in Italia, sia come Ospedali Veterinari , Istituti Zooprofilattici e laboratori privati ; tali strutture conservano e lavorano il sangue e i suoi emoderivati, per cui possono essere contattati per ricevere sangue proprio come i centri emotrasfusionali umani.

Per la specie felina esiste il gruppo AB, con espressione di antigeni A , B e AB. Su studi effettuati in Italia il gruppo più frequente è quello A nei gatti di razza comune europea e nel Maine Coon, mentre il gruppo B è frequente nelle razze british short hair, devon rex , abissino,birmano , cornish rex.

Il gruppo AB molto raro e sempre in Italia le evidenze sono nella razza radgoll. Nel gatto oltre alla tipizzazione è necessario effettuare il cross matching a causa della presenza di anticorpi naturali preformati o alloanticorpi presenti nei confronti degli antigeni eritrocitari espressi dal diverso gruppo sanguigno per cui la sola tipizzazione non ci mette al riparo dalle reazioni avverse e mortali, inoltre nel gatto è stato scoperto un nuovo gruppo denominato Mik ,ma che non è possibile ancora indagare  . Il donatore ideale è un cane fra i 2 e gli 8 anni , con un buon body condition score , con un buono stato di salute ,non deve avere malattie trasmissibili ,regolarmente vaccinato. Ricordiamo che è possibile effettuare quattro donazioni l’anno Il gatto donatore ideale deve avere fra i 2 e gli 8 anni, un buon body condition score, essere regolarmente vaccinato, non deve essere affetto da malattie trasmissibili ,si preferiscono femmine che non abbiano mai partorito, è bene sottolineare che per il benessere del gatto la donazione viene effettuata in sedazione per cui i soggetti devono avere temperamento calmo e docile ,il numero di donazioni possibile è fino a quattro donazioni l’anno.

Vi salutiamo con la speranza di esservi stati di aiuto e ricordandovi che : DONARE IL SANGUE FA BENE A NOI BIPEDI E AI NOSTRI AMICI QUATTRO ZAMPE!


Detartrasi

Oggi parliamo di detartrasi del cane e del gatto, preciso che non è la semplice seduta che noi bipedi effettuiamo dal dentista, ma si tratta di una valutazione odontostomatologica che si traduce in un attento controllo dei denti, delle gengive, con eventuale necessità di estrarre dei denti o di effettuare un rx per la valutazione delle ossa mascellari e delle radici dei denti.

Spesso trascuriamo l'igiene orale dei nostri amici, ma il tartaro, le gengiviti, la retrazione gengivale, la piorrea sono tutti problemi legati ad essa, ma anche al PH salivare o a sottostanti patologie metaboliche. Il primo nemico da combattere è il tartaro e un primo campanello di allarme potrebbe essere l'alitosi.

Altro problema riguarda la persistenza dei denti decidui, soprattutto quella dei canini che, con l'avanzare dell'età, può portare a grave problemi di occlusione, è per questo consigliabile una visita di controllo fra i 4 e 5 mesi di età. Può accadere così che i canini superiori persistenti spingano in avanti i definitivi impedendo il fisiologico alloggiamento dei canini inferiori fra il 3° incisivo e il canino superiore, stessa cosa per l'arcata inferiore, le conseguenze sono fistole oronasali e complicanze

Colpo di calore

Buongiorno, oggi vogliamo ricordare ai nostri clienti che il proprio cane può, con le temperature alte di questi mesi,andare incontro a COLPO DI CALORE o IPERTERMIA,la temperatura del cane può arrivare a 41 °C e anche più,per cui vi raccomandiamo di :
organizzare le passeggiate nelle ore più fresche, di tenere sempre acqua fresca a disposizione ,e una zona fresca ed ombreggiata a casa, per gli anziani con problemi osteoarticolari fare attenzione che non rimangano al sole.

NONLASCIARE MAI IN MACCHINA IL PROPRIO CANE NEANCHE PER UN CAFFE'!

In viaggio esistono le ciotole apposite da viaggio,ricordarsi di preparare sempre una bottiglia per il peloso di casa,che può servire anche a rinfrescarlo a testa e corpo.
I nostri pelosi non sudano per cui termoregolano, ovvero mantengono la loro temperatura corporea con gli scambi respiratori e il caldo senza poter bere o mettersi al fresco gli può essere fatale!

Tutti i soggetti sono a rischio, ma alcune razze, le cosidette brachicefale (carlini, buldog, boxer), i cani cardiopatici, gli obesi, devono essere maggiormente tutelati!
Torna su